L’amore per la campagna tramandatomi dai miei genitori e la possibilità di proseguire le tradizioni familiari mi hanno portato, fin da piccolo, a trattare con affetto la più bella pianta al mondo: l’olivo, che da secoli rappresenta l’icona della forza e della serietà. Il suo prodotto è il simbolo della nostra Toscana.